Soluzioni Emergenti è la start-up innovativa specializzata nella consulenza, nella formazione e nello sviluppo di applicazioni tecnologiche di sistemi, prodotti e processi finalizzati al miglioramento della sicurezza in ogni contesto ambientale, che veda coinvolte anche persone con specifiche necessità e/o con disabilità fisiche, sensoriali, cognitive, relazionali o di altra natura tramite un team di esperti nel settore.

Laura Cennini

Laura Cennini

Architetto velista
Il mio motto è “il Futuro appartiene chi lo sa immaginare”.
Ricerco soluzioni accessibili e sicure in ambito urbano e nel settore alberghiero poiché sono convinta che i valori dell’accoglienza e dell’inclusione siano il  cemento per organizzazioni più competitive e resilienti.
Coordino il Team di Soluzioni Emergenti con l’ascolto, l’innovazione e la concretezza.
Elisabetta Schiavone

Elisabetta Schiavone

Architetto e dottore di ricerca in cultura tecnologica e progettazione ambientale

Ho la passione per i fondali marini e gli incontri di viaggio sulle due ruote della mia bicicletta, Cassiopea.
Mi interessano le persone, il loro benessere e la loro sicurezza. Sono profondamente convinta che il ruolo dell’Architetto sia a servizio della comunità per costruire Qualità della Vita attraverso la progettazione inclusiva.
Dal progetto inclusivo alla sicurezza inclusiva il passo è stato naturale, ed ho potuto così trasferire questo approccio al progetto di luoghi, ambienti, procedure e applicazioni per rispondere alle specifiche necessità delle persone sia nell’ordinario sia in emergenza.
Nel Team di Soluzioni Emergenti trasformo i Bisogni, anche inespressi, dei nostri Clienti in proposte operative, grazie all’empatia e ad una preziosa e vasta rete di competenze che abbiamo tessuto negli anni.

LA NOSTRA PROPOSTA DI VALORE
PER L’INCLUSIONE NELLE ORGANIZZAZIONI

«Le soluzioni emergenti sono gli esiti
che ogni processo generativo manifesta
con risultati coerenti, ma inaspettati
rispetto alle premesse originarie.
Le soluzioni emergenti sono un seme
che si dischiude con tutte le potenzialità
in esso contenute.»
Corrado Giannantoni

Innovare a partire dalle persone

Soluzioni Emergenti porta l’innovazione nel campo dell’accessibilità e dell’inclusione attraverso un Modello basato sulla sicurezza inclusiva e sulla gestione inclusiva delle emergenze.

Collaboriamo con le organizzazioni e le persone per costruire risposte efficaci in condizioni di stress, che tengano conto delle esigenze e delle diversità di tutti e di ciascuno.

Questa modalità ci consente di attivare percorsi organici che affrontano i temi della:

  • comunicazione;
  • analisi delle risposte ambientali;
  • formazione personale;
  • gestione del cambiamento;
  • trasformazione delle organizzazioni.
Accessibilità e sicurezza per l’inclusione

Laddove le organizzazioni non siano solidamente formate lo stress test determinato da situazioni di emergenza fa emergere condizioni fortemente discriminatorie nei confronti di persone con disabilità e più in generale verso persone che necessitano di specifiche risposte.
Ambienti sicuri ed inclusivi consentono alle persone di esprimere al meglio le potenzialità individuali, facilitando le attività che richiedono risposte mirate a specifiche necessità.
L’ottemperanza ai requisiti di legge rappresenta solo il punto di partenza verso un percorso di costruzione di ambienti e relazioni inclusivi e sicuri.
La sicurezza inclusiva può essere considerata l’acceleratore per esperienze di miglioramento continuo, condiviso e partecipato, in linea con la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità e con quanto disposto dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA). L’approccio di Soluzioni Emergenti contempla gli aspetti connessi con quanto disposto dalla legislazione in materia di inserimento lavorativo e accomodamenti ragionevoli nei luoghi di lavoro.

Un modello personalizzato

Il Modello per le Organizzazioni Inclusive proposto da Soluzioni Emergenti permette una rilettura degli strumenti adottati dalle organizzazioni e delle esperienze pregresse attraverso l’approccio integrato dell’Universal Design, della sicurezza inclusiva e delle neuroscienze. La predisposizione di una connessione positiva tra aspetti tecnici, procedurali e comportamentali favorisce i migliori comportamenti possibili.
Questa linea di lavoro risulta altamente inclusiva rispetto alle diversità soggettive in termini di capacità/potenzialità personali, fisiche, cognitive, sensoriali e socio-culturali.
Le differenze sono qui lette e gestite per migliorare l’interazione fra le persone, conciliandole per creare complementarietà e valore aggiunto.
Soluzioni Emergenti catalizza i processi di osmosi tra le forze presenti nelle organizzazioni valorizzandone le distanze, neutralizzando le debolezze, evitando così i dropout di risorse preziose percepite come diverse.

Dal cambiamento alla trasformazione

L’accessibilità sta al cambiamento come l’inclusione sta alla trasformazione. L’accessibilità, ambientale e relazionale, è uno strumento che consente di attivare un cambiamento e da sola non genera un percorso di trasformazione verso l’inclusione. Il modello per organizzazioni inclusive, insieme all’implementazione di soluzioni che ampliano l’accessibilità, attiva una serie di percorsi che portano i singoli e l’organizzazione verso una più profonda comprensione delle esigenze specifiche, tale da generare processi interni di trasformazione. Inclusione, relazioni interne positive, valorizzazione del capitale umano e aumento del brand reputation sono il risultato finale, le soluzioni emergenti.